Verdure e bambini: come farle mangiare in modo semplice

L’alimentazione è davvero importante, soprattutto nella fase di crescita che si ha nei primi anni di vita.

Ogni bambino ha delle necessità ben precise che devono essere soddisfatte per permettere a tutto il corpo e l’organismo di crescere in maniera perfetta e funzionale.

Purtroppo, però, spesso ci si ritrova a dover combattere con bambini poco affamati o poco amanti del cibo.

In particolar modo, parlando con diverse mamme, ci siamo resi conto che il problema più comune è quello di far mangiare le verdure ai bambini.

Verdura e bambini: un connubio a quanto pare poco idilliaco.

Ecco quindi, che ci è sembrato giusto trovare alcuni piccoli trucchetti per far si che ogni bambino mangi la sua quantità di verdure giornaliere.

Con tanta pazienza, amore e magari un ottimo cuocipappa ecco che tutto potrebbe diventare più semplice.

 

Verdure e bambini: consigli utili

L’argomento sul come far mangiare le verdure ai bambini divide un po’ il mondo in due grandi gruppi.

Da una parte ci sono quelli che sostengono non sia giusto nascondere o trasformare troppo le verdure in quanto il bimbo deve imparare a riconoscere ed apprezzare il cibo così com’è.

Dall’altra, invece, ci sono quelli che credono fermamente che pur di farle mangiare va bene anche inventarsi più ricette possibili.

La verità, come sempre, sta nel mezzo.

La migliore strategia è quella di cercare di proporre sempre pezzetti di verdura in modo che il bimbo si abitui piano piano a questo tipi di alimenti, ma se li rifiuta è bene poi proporre dei piatti che le abbiano al loro interno nascoste.

Non è un discorso di prendere in giro il bambino, ma è solo un modo per permettere al bimbo di prendersi i suoi tempi ed allo stesso momento avere anche un’alimentazione sana.

Vediamo, comunque, alcuni modi per far mangiare le verdure ai bambini.

 

Verdure e bambini: colore e fantasia

I bambini sono curiosi per natura.

Hanno voglia di scoprire, imparare ed assaporare ogni istante delle loro giornate.

Cerca di proporre piatti ricchi di colori così da innescare grandi fantasie e curiosità nella mente del bambino.

Un’idea potrebbe quella di tagliare le verdure crude in tanti piccoli pezzetti e poi utilizzarli come pezzetti di un piccolo mosaico e creare dei disegni sui piatti.

Un peperone giallo può diventare un bel sole, un pomodoro una bella macchina, una carota i pantaloni di un orsetto e così via.

Come dice il detto: anche l’occhio vuole la sua parte.

Per un bimbo mangiare un pezzo di macchina sarà sicuramente più entusiasmante di mangiare un pezzo di pomodoro.

 

Verdure e bambini: cucinare insieme

Altra ottima idea è quella di rendere partecipi i bambini nelle diverse fasi della cucina.

Metti un bel grembiule e fatti aiutare, in questo modo si sentirà grande, responsabile ed avrà anche più voglia di assaggiare quello che lui stesso ha fatto con le sue mani.

Le polpette, ad esempio, sono perfette.

Sono semplici, divertenti da fare ed all’interno puoi metterci praticamente di tutto.

 

Verdure e bambini: qualche idea per te

Infine, abbiamo pensato di darti anche qualche idea pratica e gustosa per creare dei piatti saporiti e bilanciati.

Un esempio è quello di cuocere diverse verdure e poi frullarle per creare, così, un perfetto sugo per condire la pasta preferita del tuo bimbo.

Anche i gnocchi sono perfetti. Patate e zucca sono il connubio perfetto.

Ma anche tante altre idee come:

  • muffin di verdure
  • torta di carote
  • torte salate con verdure
  • vellutata di verdure con formaggino e crostini di pane